QUIZ TIME! #4

Risposte del QUIZ TIME! #3:

Qual è la capitale del Portogallo?Lisbona

Qual è il prefisso utilizzato dai Browser? https

Chi è la protettrice dei musicisti? Santa Cecilia

Qual è primo satellite artificiale in orbita intorno alla terra? Sputnik 1

Dove si trova il più alto edificio europeo? Mosca

CURIOSITÀ #17

In un mazzo di carte, il re di cuori è l’unico senza baffi.

In media le persone spendono in totale 2 settimane di vita aspettando il semaforo verde.

Le matite contengono abbastanza grafite per tracciare una linea di 55 km.

Aguero potrebbe ritirarsi dal calcio! 😔😰

La carriera del Kun Aguero potrebbe essere a rischio.

L’indiscrezione arriva da Catalunya Ràdio: in seguito ai primissimi accertamenti, la patologia al cuore che lo ha costretto a fermarsi dopo Barcellona-Alaves sarebbe grave. Si tratterebbe di un’aritmia cardiaca maligna che rischierebbe di costringerlo a ritirarsi dal mondo del calcio.

E’ una possibilità, raccontano, reale. Il Barcellona avrebbe già informato il giocatore di questo scenario concreto.

Come racconta anche la giornalista della Cope Helena Condis, fonti vicine all’attaccante argentino confermano la situazione, molto delicata. Nel mese di febbraio si prenderà una decisione definitiva: se smettere definitivamente.

Tre mesi di margine. Tre mesi di tempi, controlli e nuovi accertamenti. Tre mesi in cui si capirà esattamente il da farsi, nel totale rispetto della salute del calciatore.

Sport e giornalismo in lutto: morto Giampiero Galeazzi

Lutto per lo sport e il mondo del giornalismo. È infatti scomparso a 75 anni Giampiero Galeazzi, storico telecronista sportivo, conduttore televisivo, giornalista ed ex campione di canottaggio.

La notizia della scomparsa di Galeazzi è stata lanciata su Twitter da alcuni colleghi, in primis il direttore del Tg5 Clemente Mimun. «Addio Giampiero rip»>, ha twittato Mimun.

«Ciao Giampiero Galeazzi, unico e inimitabile Rip», il tweet di Massimo Caputi.

Galeazzi, volto popolarissimo da decenni, era malato da tempo. Indimenticabili le sue telecronache, in particolare quelle dell’amato canottaggio con i trionfi olimpici dei fratelli Abbagnale.

Soprannominato Bisteccone (affibbiatogli dal giornalista Gilberto Evangelisti) per la sua mole, Galeazzi era stato atleta professionistica nel canottaggio, vincendo il campionato italiano nel singolo nel 1967 e nel doppio con Giuliano Spingardi nel 1968, partecipando in quell’anno alle selezioni per le Olimpiadi del 1968 a Città del Messico.

Assunto in Rai come giornalista sportivo, inizialmente in radio, venne inviato alle Olimpiadi di Monaco di Baviera nel 1972 in cui effettuò la sua prima radiocronaca proprio nel canottaggio. Il passaggio in tv avvenne negli anni seguenti, soprattutto con la Domenica Sportiva nel 1976 fino a 90° minuto negli anni ’90, proseguendo il ruolo di telecronista: inizialmente nel tennis ma soprattutto nel “suo” canottaggio, che commentò in sei edizioni delle Olimpiadi fino ad Atene nel 2004.

Non mancarono, tuttavia, le incursioni extra calcio: nel 1986 è stato l’inviato Rai all’incontro fra Gorbačev e Reagan a Reykjavík, dove si trovava per l’incontro di Coppa dei Campioni fra Valur e Juventus, mentre nel 1996 Pippo Baudo lo volle al 46⁰ Festival di Sanremo 1996.

QUIZ TIME #3

RISPONDETE NEI COMMENTI!

Qual è capitale del Portogallo?

Qual è il prefisso utilizzato dai Browser?

Chi è la protettrice dei musicisti?

Qual è primo satellite artificiale in orbita intorno alla terra?

Dove si trova il più alto edificio europeo?

DOMANDE… ASSURDE!

Perché fanno le pizze rotonde e le mettono in scatole quadrate se alla fine ce le mangiamo in forma triangolare?

Come mai Tarzan non aveva la barba?

Ma perché si chiama carta da parati e non da pareti?

Le risposte alle domande verranno pubblicate sabato.

CURIOSITÀ #16

Nel deserto argentino c’è una pista di atterraggio per alieni a forma di stella.

Cleopatra è vissuta più vicina all’invenzione dell’Iphone che alla costruzione della piramide di Cheope.

Gli orsi polari non bevono acqua ma utilizzano il loro metabolismo per idratarsi: sono in grado di estrarre i liquidi dal sangue delle loro prede.

HYSTER TEAM

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito